13 gennaio 2017 0 Commenti Bambini

GLI OCCHI E IL BAMBINO: RIMEDI NATURALI

Dott. Alessandro Biancardi

Le piante indicate per gli occhi

Tra i disagi più frequenti che riguardano gli occhi nei bambini si presentano congiuntiviti e blefariti.
La congiuntivite è un’infiammazione della mucosa congiuntivale di varie origini: batterica, virale e allergica.
La sintomatologia da arrossamento oculare e una spiacevole secrezione che può essere acquosa o purulenta.
Nelle forme virali e allergiche i rimedi naturali sono una valida soluzione.
Le piante più indicate sono Piantaggine (Plantago lanceolata), Eufrasia (Euphrasia officinalis), Camomilla (Matricaria chamomilla), Fiordaliso (Cyanus segetum).
Sono piante con proprietà astringenti, antiinfiammatorie e antibatteriche per la presenza di flavonoidi, tannini e iridoidi.
La blefarite è invece una infiammazione della palpebra che da arrossamento del bordo palpebrale con prurito e a volte dolore.
Le piante più indicate sono Elicriso (Helicrisum italicum), Meliloto (Melilotus officinalis) e Ribes (Ribes Nigrum gemme).

 

Ricette naturali per i problemi agli occhi

Compresse oculari di Eufrasia e Camomilla/ Piantaggine per la congiuntivite

1 cucchiaino di Eufrasia ,1 cucchiaino di Camomilla o Piantaggine in forma secca o fresca in 400ml di acqua.
Far bollire 5 minuti e lasciare raffreddare, filtrare e fare toccature pulendo eventuali secrezioni e lasciare sulla parte per 1/2 minuti con una garza sterile che andrà imbevuta nella soluzione.
Usare la Camomilla per iridi chiare e Piantaggine per iridi scure

Lavanda oculare per Blefarite

1 cucchiaino di Meliloto, 1 cucchiaino di Elicriso,
1 cucchiaino di Fiordaliso in 400ml di acqua bollente, lasciare in infusione 10 minuti, filtrare e applicare sulla palpebra più volte al giorno.

In entrambi casi si consiglia Ribes Nigrum 1DH dalle 10 alle 30 gocce diluite in acqua per alcuni giorni fino a scomparsa del sintomo.
Se non si risolve è consigliabile consultare uno specialista.


Condividi: